Spazio COMEL Arte Contemporanea
Luogo d’arte e condivisione

Negli ultimi anni l’azienda CO.ME.L. S.a.s. di Mazzola A. & Co. (azienda leader nel commercio e lavorazione dell’alluminio, attiva a Latina sin dal 1968) ha profuso il suo impegno a favore del territorio in cui opera sponsorizzando e sostenendo iniziative culturali fra cui lo Spazio COMEL Arte Contemporanea con la seguente finalita’:

la promozione dell’arte contemporanea
e il consolidamento del legame tra arte ed impresa.

Lo Spazio COMEL Arte Contemporanea è stato inaugurato nel febbraio 2012, nel centro storico di Latina. È stato, in origine, la prima sede della azienda. È uno spazio di 120 mq, polifunzionale e luminoso, offerto gratuitamente ad artisti, curatori, scuole, per esposizioni di Arte Contemporanea.
Le attività presso lo Spazio vengono svolte senza scopo di lucro e mirano alla promozione dell’arte, dando la possibilità a tutti di avere visibilità e incontrarsi in questo hub privilegiato di arte e impresa, tradizione e innovazione. Qui confluiscono sinergie artistiche diverse, critici d’arte, giornalisti appassionati, studiosi, con mostre, conferenze, performance.

Un connubio tra arte ed azienda, passato e presente, storia e contemporaneita’, tradizione ed innovazione.

Lo Spazio COMEL Arte Contemporanea è inoltre la location del Premio COMEL Vanna Migliorin Arte Contemporanea, giunto quest’anno alla settima edizione ed entrato nel circuito dei premi d’Arte Contemporanea più importanti. Il premio coinvolge artisti dell’Unione Europea.
È inoltre unico nel suo genere: il materiale di elezione per i partecipanti è l’alluminio e riguarda esclusivamente opere di formato non industriale.

www.premiocomel.it

Grazie al Premio, Spazio COMEL è diventata, in pochissimi anni, una delle gallerie d’arte più ricercate per esposizioni e scambi culturali, con il contributo morale ed intellettuale di vari enti promotori ed università. È il caso ad esempio dell’Arts Council England e dei diversi docenti universitari, in rappresentanza delle proprie università e corsi specifici, che si alternano come giurati e che portano il loro valore accademico, oltre ad una passione contagiosa per l’arte di cui il pubblico può riccamente usufruire.

Nel 2015, con la mostra “Alberto Burri, I colori del silenzio, opere grafiche 1965 – 1985“, che eccezionalmente e unico caso ha portato le opere di Alberto Burri in uno spazio d’arte privato, Spazio COMEL ha inaugurato una nuova stagione dei grandi eventi: “Retrospettiva” un appuntamento annuale dedicato agli artisti del passato.
Un ulteriore passaggio di questo luogo d’arte che fin dalla nascita si è impegnato a proporre eventi di alto livello.